Luc Montagnier: Premio alla Carriera in Medicina dalla prestigiosa Scuola Medica Salernitana

scritto il 16 novembre 2011 da WebMaster |  2 commenti  

Salerno, 28/10/2011 – Alla presenza del Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e Odontoiatri, Dr. Amedeo Bianco, e degli altri Presidenti di Ordini dei Medici e Odontoiatri componenti del Comitato Centrale della stessa Federazione, il Premio Nobel Professor Luc Montagnier è stato insignito del Premio alla Carriera in Medicina dalla “Scuola Medica Salernitana”.

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Salerno organizza nei giorni 28 e 29 ottobre p.v. le manifestazioni conclusive della XII edizione delle “Giornate della Scuola Medica Salernitana”. Durante questi due giorni si svolgeranno convegni, avrà luogo il Giuramento di Ippocrate dei neo iscritti all’Ordine, e saranno consegnati i premi “Scuola Medica Salernitana”, riconoscimenti che – come negli anni passati – sono stati conferiti ad illustri esponenti della cultura e del mondo, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Salerno.

Questo prestigioso riconoscimento giunge proprio nell’anno in cui Journal of Physics, la rivista ufficiale dell’Istituto di Fisica della Gran Bretagna, ha pubblicato il lavoro di ricerca condotto da due gruppi di lavoro distinti, il primo francese coordinato dal Prof. Luc Montagnier, con i tecnici e biologi Lavallè e Aissa, e il secondo tutto italiano coordinato dal fisico Prof. Emilio Del Giudice, (IIB, International Institute for Biophotonics, Neuss, Germany) con Giuseppe Vitiello (Fisico teorico del Dipartimento di Matematica ed Informatica, Università di Salerno) e Alberto Tedeschi, ricercatore (White HB, Milano). Montagnier ha infatti scoperto che alcune sequenze di DNA possono indurre segnali elettromagnetici di bassa frequenza in soluzioni acquose altamente diluite, le quali mantengono poi “memoria” delle caratteristiche del DNA stesso.

Il Presidente dell’Associazione medica Italiana di Omotossicologia (AIOT), Giovanni Borsalino, medico chirurgo e già affermato Primario di Ortopedia e Traumatologia, ha dichiarato: «Il riconoscimento conferito a Luc Montagnier dalla prestigiosa Scuola Medica Salernitana è un’ulteriore conferma dell’alto profilo della carriera del Premio Nobel francese, che sta proseguendo in modo assai innovativo con le ricerche sul tema dei bassi dosaggi: la proprietà “informativa” dell’acqua biologica presente nel corpo umano potrà dare informazioni fondamentali in termini diagnostici su malattie croniche come Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Multipla, Artrite Reumatoide, e le malattie virali, come HIV-AIDS, influenza A ed epatite C, e di ciò dovremo essere tutti grati a Montagnier, noi medici come anche i pazienti che si gioveranno di queste scoperte».

A proposito di A.I.O.T.
L’ A.I.O.T. – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia – fondata nel 1983 a Milano, è attualmente l’Associazione Medica più rappresentativa a livello nazionale nel campo della Medicina Omotossicologica ed Omeopatica. Impegnata in particolare nella ricerca e la formazione nel campo della Medicina Biologica, sino ad oggi ha contribuito alla formazione di oltre 15.000 Medici e 5.000 Farmacisti italiani.

Commenti

 Segui i commenti di “Luc Montagnier: Premio alla Carriera in Medicina dalla prestigiosa Scuola Medica Salernitana” via RSS.

 Segui i commenti di “Luc Montagnier: Premio alla Carriera in Medicina dalla prestigiosa Scuola Medica Salernitana” via RSS.

Scrivi un commento

Chi siamo

Dr. Elio Sermoneta, fondatore del sito e pioniere della metodica, e il Gruppo di Ricerca: Team e Collaboratori.

Date e Luoghi

I dettagli dei prossimi eventi e le indicazioni per incontrare il Dr. Elio Sermoneta su Appuntamenti.

Contattaci

Vuoi contattare il Dr. Elio Sermoneta o i membri del Gruppo di Ricerca? Seleziona il collegamento Contattaci