Ing. Claudio Cardella

scritto da Ing. Claudio Cardella

Claudio Cardella, Dr. Ing. Meccanica (Università di Roma “La Sapienza”)
Dipartimento di Meccanica e Aeronautica, Università di Roma “La Sapienza”, Via Eudossiana 18, 00184 Roma.

Nato a Roma. Maturità Scientifica. Nel 1963 ha vinto una borsa di studio A.F.S. (oggi “Itercultura”) per un anno accademico di studio ed esperienze negli Stati Uniti (Storrs. Conn.) dove ha anche conseguito il Diploma di Maturità (High School Diploma).

Laureato in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Subito dopo la laurea è assistente volontario presso la cattedra di Progetti di Macchine. Poi vince una borsa di studio presso la S.I.A.R. -Scuola di Ingegneria Aerospaziale di Roma- e ne frequenta i corsi.

Borsista presso il C.N.R. -Consiglio Nazionale delle Ricerche-, poi assegnista e contrattista presso la S.I.A.R. ove nel 1984 entra nel ruolo di Ricercatore Confermato nel settore della Fluidodinamica. Ruolo che ricopre a tutt’oggi.

Ha svolto ricerche nel campo della meteorologia, soprattutto nello studio dell’inquinamento atmosferico e dell’impatto ambientale delle torri di raffreddamento dei grandi impianti di potenza.

Ha partecipato ad un progetto di ricerca europeo per l’abbattimento dell’inquinamento acustico provocato dai rotori degli elicotteri.

Ha lavorato a lungo nel campo della termodinamica dei processi irreversibili.

Come membro eletto, ha fatto parte in rappresentanza della S.I.A.R. della Commissione Ricerca Scientifica di Ateneo ininterrottamente dal 1984 al 1999, nello stesso periodo ha anche fatto parte della Commissione Ricerca della S.I.A.R. Come membro eletto ha fatto parte della Commissione di Ateneo per la Sperimentazione Organizzativa e Didattica e successivamente dell’Ufficio di Presidenza della medesima.

Presso la S.I.A.R. ha svolto cicli di lezioni, ha partecipato alla stesura delle dispense, e alle commissioni d’esami dei corsi di:

  • Aeroelasticità;
  • Aerodinamica Sperimentale ed Applicata;
  • Gasdinamica.

Da parecchi anni e attualmente si occupa del ruolo dell’acqua nei sistemi biologici e di biofisica.

È stato il Direttore del Gruppo di Ricerca dell’A.R.T.I. – Accademia per la Ricerca sulle Terapie Integrate- a Napoli senza fini di lucro, composto prevalentemente di accademici di varie nazionalità europee dediti allo studio delle proprietà “nascoste” dell’acqua con particolare riferimento alle ultradiluizioni, all’omeopatia, al trasferimento dei farmaci in frequenza e agli effetti dei campi elettromagnetici ultra-deboli sulle proprietà dell’acqua.

Dal 1994 al 2004 tiene seminari e lezioni presso le sedi di Napoli e Bologna dell’A.R.T.I. sul meccanismo d’azione del rimedio omeopatico e sugli aspetti fisici delle terapie ove non sono in gioco né le alte energie né l’aspetto chimico del rimedio.

Nell’anno accademico 2000-2001 è professore per affidamento del corso di Dinamica dei Gas Rarefatti presso la S.I.A.R.

Nel 2003 consegue il G.G. -Graduate Germologist Diploma- presso il G.I.A. -Gemological Institute of America-.

È autore di circa 30 pubblicazioni scientifiche, prevalentemente su riviste internazionali, riguardanti gli argomenti menzionati. È autore di numerosi saggi di divulgazione scientifica in tema di filosofia naturale, epistemologia, storia della scienza. È autore del libro: “La Lupa e i Due Soli” (1997, Nuova Ipsa, Palermo), sui rapporti tra la fisica sincretica antica (filosofia naturale) e la fisica moderna.

Bilingue rispetto a Inglese e Francese, discreta conoscenza dello Spagnolo.

È sposato con una psicologa e infermiera professionale che si occupa di prevenzione HIV.

È padre di due (bellissime) figlie e nonno di un maschietto.

Ama scrivere, viaggiare, leggere, cucinare, il cinema e la musica, e, ovviamente, la ricerca.

Chi siamo

Dr. Elio Sermoneta, fondatore del sito e pioniere della metodica, e il Gruppo di Ricerca: Team e Collaboratori.

Date e Luoghi

I dettagli dei prossimi eventi e le indicazioni per incontrare il Dr. Elio Sermoneta su Appuntamenti.

Contattaci

Vuoi contattare il Dr. Elio Sermoneta o i membri del Gruppo di Ricerca? Seleziona il collegamento Contattaci